Dopo un litigio con l’ex convivente lui le brucia letto e appartamento

Non erano certo vampate di passione, ma semmai di rabbia quelle scaturite dall’incendio - di chiara origine dolosa, secondo i vigili del fuoco -, scoppiato l’altra mattina all’alba nell’appartamento al quarto piano di uno stabile di viale Faenza (zona Famagosta).
Le fiamme, divampate una manciata di minuti prima delle 6 intorno al letto e poi propagatesi in tutta l’abitazione, secondo la padrona di casa (che, fortunatamente, in quel momento si trovava altrove) potrebbero essere opera del suo ex convivente. La 50enne signora Carmelina C. ha raccontato infatti ai poliziotti che il piromane potrebbe essere il giovane uomo che, fino a poco tempo fa, conviveva con lei. Un egiziano di 27 anni, con cui di recente la donna aveva chiuso i ponti, dopo un’accesa discussione, in seguito alla quale i due avrebbero deciso di non convivere più. Lui, però, com’è evidente, possiede ancora le chiavi dell'appartamento.