Liverpool da record: 8 gol al Besiktas

Il Celtic batte il Benfica, crolla il Valencia, fermati Chelsea e Real

Liverpool-Besiktas 8-0 (18’ Crouch, 32’, 53’, 56’ Benayoun, 59’ Gerrard, 78’ e 81’ Babel, 88’ Crouch) Tremenda vendetta dei Reds che travolgono il Besiktas e stabiliscono un record: da quando esiste la Champions league nessuno aveva mai vinto con un punteggio così pesante. Apre Crouch, con il suo primo gol stagionale in Europa. Poi una fantastica tripletta dell’israeliano Benayoun consegna agli inglesi una goleada ricostituente. Pregevole il sesto gol, di tacco, firmato da Babel.
Porto-Marsiglia 2-1 (27’ Sektioui, 47’ Niang, 78’ Lisandro) Gran gol di Sektioui in slalom nella difesa francese. Niang pareggia di testa. Decide Lisandro Lopes, per i portoghesi, sempre di testa.
Valencia-Rosenborg 0-2 (31’ e 58’ Iversen) Gran colpo dei norvegesi, mentre parte male l’avventura del nuovo tecnico valenciano Ronald Koeman e la Champions adesso si mette male per gli spagnoli gelati da una doppietta di Iversen. E solo un palo evita il terzo gol di Konè.
Schalke 04-Chelsea 0-0. L’occasione migliore del primo tempo è sul piede di Drogba, ma è bravo il portiere Neuer. Poi crescono i tedeschi e solo la traversa ferma Rafinha. Nel Chelsea infortunio a Cech, ben sostituito da Cudicini nel secondo tempo.
Olympiacos-Real Madrid 0-0. Grande pressione degli spagnoli, ma l’Olympiacos non cede.
Celtic-Benfica 1-0 (45’ McGeady) Il Celtic passa con un tiro da fuori di MgGeady deviato da Luisao e aggancia lo Shakhtar Donetsk. I portoghesi finiscono in dieci per l’espulsione di Binya per un’entrata durissima su McDonald.