Livigno, la Pedaleda per prepararsi ai Mondiali

Ci avviciniamo al secondo appuntamento del trittico di Livigno: la Pedaleda del 28 agosto. Ingente lo sforzo organizzativo per una competizione che servirà anche da ultimo collaudo dell’intero apparato dei mondiali di mountain bike. Ma questo è l’impegno organizzativo di Open Air, il trittico di competizioni endurance di Livigno che da quattro anni sono riunite sotto la titolazione di sport «all’aria aperta».
L’arrivo della granfondo sarà qualcosa di straordinario perché collocato nell’area expo dell’evento mondiale, il Mountain Bike World Village. Ma prima di concludere i 60 chilometri del tracciato, i biker della Pedaleda si saranno dissetati ai sei ristori previsti e al termine potranno godere del pasta party che verrà allestito nel Mountain Bike World Village. Notevole l’impegno dell’organizzazione perché la Pedaleda potrà usufruire della disponibilità di numerosi volontari già presenti a Livigno per la rassegna iridata, ai quali si aggiunge l’impegno delle numerose associazioni che da sempre coadiuvano l’organizzazione delle gare nel piccolo Tibet. Ricco come sempre il pacco gara che, oltre al pettorale “magnetico” fornito da Datasport, conterrà una polo esclusiva personalizzata anche con il logo dei Campionati Mondiali di Mtb 2005.
Open Air Riconfermata la formula Open Air che prevede l’iscrizione al trittico in team “virtuali” composti da un concorrente per ogni gara, la classifica generale si stilerà per somma dei tempi delle tre prove. Dopo la Stralivigno la classifica parziale (con 32 squadre iscritte) vede in testa la formazione Baita Veglia composta da Andrea Agostini (6° alla Stralivigno), Marzio Deho (quattro volte vincitore della Pedaleda) e Roberto De Zolt (primo classificato alla Sgambeda nel 2000 e 2003). Al secondo posto, staccati di 2’40” il team Campeggio Palibert composto da Marco Majori, Marco Pellizzaro e Morris Galli. Nelle fila femminili il primo posto è del team Pedalà con Maria Adele Confortola, Roberta Confortola e Silvia Sertorelli.Le prime tre squadre delle classifiche maschile e femminile, si spartiranno un montepremi di 5000 euro. Tutte le ultime news e le classifiche aggiornate su www.livignopen.it il sito ufficiale di Open Air.