Livingston non sarà ceduta

Viaggi del Ventaglio

Livingston, la compagnia aerea del gruppo Viaggi del Ventaglio, non sarà ceduta. Lo ha deciso ieri il cda della controllante, considerato il miglioramento dei conti sia della compagnia, sia del tour operator. Si chiude così una vicenda trascinata per oltre un anno, che era stata provocata dalla crisi del Ventaglio. Per molti mesi, nel 2006, fu esplorata la possibilità di un’integrazione con Eurofly, poi sfumata (Eurofly è poi entrata nell’orbita di Meridiana). All’inizio del 2007 fu dato a Mediobanca l’incarico di individuare un compratore. Ma, vista l’evoluzione del gruppo, ora il cda ha ritenuto di non procedere con l’interlocutore scelto, Orlando Italy. Livingston nel 2006 ha fatturato 260 milioni (109 verso Ventaglio) e trasportato 1,1 milioni di passeggeri.