Livorno e Atalanta festeggiano Un pari natalizio annunciato

da Livorno

Pari, con poche emozioni, tra Livorno e Atalanta, anche se i nerazzurri hanno fatto qualcosa in più e hanno almeno provato a vincere con maggiore insistenza. Gli amaranto, andati in vantaggio per primi, si sono fatti rimontare dopo pochi minuti e hanno lasciato il pallino del gioco nelle mani degli ospiti. Al 26’ il Livorno passa: calcio d’angolo di De Vezze e colpo di testa vincente di Grandoni a centroarea. La palla schiacciata è indirizzata verso la porta, ma Galante tenta ugualmente di calciarla senza toccare la sfera che supera il portiere bergamasco. Il vantaggio dei padroni di casa dura appena sette minuti. Al 33’ Floccari se ne va sulla sinistra e De Vezze è costretto a stenderlo al limite dell’area. La posizione è molto decentrata, quasi un corner corto ma Tissone estrae dal cilindro il colpo del campione. Calcia direttamente in porta e insacca sotto l’incrocio dei pali opposto. Nella ripresa è solo noia. Chiude Camolese: «Sono andato dal presidente, posso mangiare il panettone».