Livorno e Bari niente fuga Il Modena non è piu solitario

Livorno e Bari speravano di lanciarsi in fuga ma la sfida al vertice della serie B termina in parità, al vantaggio pugliese con Guberti replica dopo 15 minuti Fausto Rossini, sempre puntuale quando Tavano soffre l'importanza della partita. Con il pareggio Livorno e Bari restano al comando, a guidare gli inseguitori è il Parma che ribalta il risultato a Frosinone con un'incredibile autorete di Lucenti nell'extra-time e sfrutta la sconfitta del Sassuolo con l'Albinoleffe (gol di Cellini). Nel gruppo delle protagoniste torna al successo il Brescia, rivitalizzato da Okaka (ex Roma) che sembra in grado di sostituire Possanzini come uomo-squadra. Immediato ma rischioso il riscatto del Grosseto, che si fa rimontare due gol dall'Avellino, la squadra toscana sorpassa l'Empoli, bandiera bianca contro il Modena ultimo in classifica.
26ª giornata. Albinoleffe-Sassuolo 1-0. Ascoli-Mantova 2-0. Brescia-Ancona 3-0. Cittadella-Treviso 1-1. Frosinone-Parma 1-2. Grosseto-Avellino 3-2. Livorno-Bari 1-1. Modena-Empoli 3-0. Rimini-Piacenza 0-2. Triestina-Salernitana 3-1. Vicenza-Pisa 0-0. Classifica: Livorno e Bari 46, Parma 44, Brescia 43, Sassuolo 42, Grosseto 41, Empoli 40, Triestina 39, Vicenza 37, Albinoleffe 35, Ancona, Rimini, Mantova e Pisa 32, Piacenza 31, Salernitana, Frosinone, Ascoli e Cittadella 29, Treviso 23, Avellino e Modena 21.