Livorno mai in partita, il Bari è sempre Allegretti

Bari Il Livorno, malgrado la cura Cosmi, non è stato mai in grado di sottrarsi alla considerevole cifra tecnico-tattica che caratterizza, ormai, il Bari di Ventura, sempre più con il petto gonfio. Subire, poi, una rete dopo 6' - complice l'obnubilato Benussi - non è stato di certo un buon viatico per i toscani che, malgrado un avvio soltanto tonico, si sono permessi il «lusso» di regalare ai pugliesi il grande vuoto offensivo lasciato dagli evanescenti Lucarelli e Tavano. Alla mezz’ora il Bari avrebbe potuto chiudere definitivamente la gara, ma la traversa ha respinto il bolide di Almiron. Nella ripresa il Livorno è letteralmente scomparso dalla scena ed ha rischiato ancora il secondo gol, ma Alvarez ha graziato Benussi.