«Una lobby trasparente per la Lombardia»

«I parlamentari della Casa della Libertà si devono organizzare in una lobby lombarda e trasparente per favorire provvedimenti che la Lombardia attende da tempo e che possono essere realizzati proseguendo con l'impegno su alcune grandi opere che sono state iniziate durante il governo Berlusconi, come la Pedemontana, la Brebemi e la tangenziale est esterna per le infrastrutture». È questa l'iniziativa che il presidente della Regione Roberto Formigoni dice di «stare mettendo a punto con i colleghi». «Certamente il nerbo di questa iniziativa mi auguro sia della Cdl - ha aggiunto Formigoni - ma credo sia opportuno un coinvolgimento dei parlamentari del centrosinistra, come è sempre avvenuto alla luce del sole per altre regioni e come è giusto che sia perché i parlamentari sono espressioni del territorio. Non chiediamo di dare alla Lombardia un privilegio, ma che abbia la sua parte e sia spinta ad essere sempre di più la locomotiva del Paese».