Locali senza orari: è allarme movida

I residenti nelle zone della movida milanese sono pronti a scendere in battaglia se liberalizzare vorrà dire lasciare libertà a locali, bar e discoteche di tenere aperto come e quanto vogliono. «Non sarà certamente così», si augurano i portavoce dei comitati che vigilano sulle notti dei Navigli e delle Colonne di san Lorenzo. E stanno a guardare cosa deciderà di fare il Comune riguardo alla nuova normativa. Passate le feste sono già pronti a incontrarsi per capire meglio i termini della questione. Poi cercheranno di capire se Milano prenderà le distanze e quanto margine di decisione ha il Comune. Insomma, tengono gli occhi ben aperti perché non hanno nessuna intenzione - e lo dicono chiaro - di perdere quel po’ di tranquillità faticosamente raggiunta. «Altrimenti è un disastro», ammette il portavoce dei delle Colonne di S.Lorenzo. «Sarebbe folle», fa eco il portavoce di quelli dei Navigli.