Locarno, «Miami Vice» apre la rassegna di 170 film

Parte oggi la 59esima edizione del Festival Internazionale del Film di Locarno, quest’anno per la prima volta diretto da Frederic Maire. Sullo schermo all’aperto più grande d’Europa, in Piazza Grande, l’apertura della kermesse svizzera è affidata all’atteso film Miami Vice di Michael Mann, (lo stesso creatore dell’omonima serie tv), con Colin Farrell e Jamie Foxx nei panni di Sonny e Rico.
Fra i circa 170 film in programma, sempre all’insegna del cosmopolitismo, il cinema italiano ha una posizione di primo piano con ben 12 proposte, due delle quali - Mare Nero di Roberta Torre con Luigi Lo Cascio e Anna Mouglalis e Jimmy della collina di Enrico Pau con Nicola Adamo e Valentina Carnelutti - in gara tra le 21 pellicole del concorso internazionale (che si apre domani) per aggiudicarsi il Pardo d’Oro. Nella sezione Piazza Grande c’è attesa per gli italiani Quale amore di Maurizio Sciarra (già vincitore del Pardo d’oro nel 2001), La sonata di Kreutzer con Giorgio Pasotti e Vanessa Incontrada, L’orchestra di piazza Vittorio, e La liste de Carla di produzione svizzera, in cui il regista ha seguito il lavoro di Carla Del Ponte, procuratore del Tribunale Internazionale dell’Aia.