Locauto a braccetto con gli americani fino al 2038

La familiy company presieduta da Mario Tavazza punta sulla eco-mobilità

Franco GrassiConsolidamento dell'alleanza tra la family company italiana d'autonoleggio Locauto Rent e l'americana Enterprise Holdings (di cui fan parte anche i marchi Alamo e National) con la conferma della partnership fino al 2038. Si tratta di un caso raro in Europa dove solitamente la Enterprise gestisce direttamente la propria attività. Ma le performance raggiunte in questi ultimi tempi da Locauto Rent hanno convinto la holding americana a condividere un ambizioso piano di sviluppo, come ha sottolineato il presidente di Locauto Rent, Mario Tavazza: «Noi vogliamo consolidarci in Italia e la Enterprise intende farlo in tutta Europa. Il nostro obiettivo verrà perseguito puntando sulla sostenibilità della mobilità grazie a una flotta di vetture Euro 6, ibride ed elettriche, e in virtù di consolidati rapporti con il mondo corporate e del tour operating. L'ambizioso progetto di sviluppo verrà realizzato anche attraverso un consolidamento della nostra rete di stazioni di noleggio: accanto a quelle operative nei maggiori aeroporti nazionali, infatti, intendiamo aprire dieci nuovi punti-noleggio lungo le dorsali dell'Alta velocità, daEst a Ovest (con uffici a Brescia, Padova e Verona) e da Nord a Sud (con nuovi uffici a Milano-Monza, Sesto San Giovanni, Roma Tiburtina e Salerno). Anche la nuova sede di Locauto Rent verrà riposizionata su Roma (si cercano uffici all'Eur) per essere più vicini a quella che oggi rappresenta l'area più dinamica nei segmenti leisure e d'affari». Nel 2015 Locauto Rent ha fatto registrare un fatturato di 61 milioni (+32%), con oltre 1,6 milioni di giorni-noleggio (+35%) e un volume complessivo di 278mila pratiche-noleggio (+51 per cento).Su base nazionale, Locauto Rent, con un organico di 500 addetti e 30 stazioni di noleggio, vanta una quota-mercato del 5%, ma il traguardo per il 2016 è di toccare uno share del 6,5%. Nel futuro di Locauto Rent, c'è una strategia di rafforzamento del brand ben precisa: «Vogliamo consolidarci focalizzandoci sui segmenti leisure, corporate e turismo d'affari, con una attenzione al servizio e all'assistenza al cliente», ha spiegato la vicepresidente Paola Raffaella Tavazza.«Siamo partner di Locauto Rent ha sottolineato Greg Stubblefield, chief strategy officer and vicepresident di Enterprise Holdings - perché si tratta di una family company cresciuta con grande convinzione e presidia una delle principali destinazioni turistiche nel mondo». Annunciata, infine, la realizzazione di un progetto Locauto per allargare la copertura territoriale attraverso nuove tecnologie al servizio della mobilità.