Locri, spari contro l'auto del parroco

Alcuni colpi di pistola sono stati esplosi contro l’autovettura, una Renault
Megane, di proprietà del parroco della chiesa della Santissima Immacolata, don Giuseppe
Giovinazzo. L’auto era parcheggiata nei pressi dell’edificio sacro

Locri - Alcuni colpi di pistola sono stati esplosi a Locri contro l’autovettura, una Renault Megane, di proprietà del parroco della chiesa della Santissima Immacolata, don Giuseppe Giovinazzo, 41 anni. L’auto era parcheggiata nei pressi dell’edificio sacro, Don Giuseppe è anche presidente dell’associazione "Nuova Evangelizzazione", con sede nella frazione Moschetta di Locri, che si occupa di solidarietà soprattutto nei confronti dei bisognosi, attiva anche in occasione degli sbarchi di clandestini lungo le coste del Reggino.