Lodo Schifani bis, Vito: "Venerdì in cdm"

Il ministro dei Rapporti con il parlamento: "Lo scudo per le alte cariche dello Stato sarà un disegno di legge, non un decreto, e arriverà alla Camera già a luglio. Spero che l'iter sia veloce anche al Senato"

Roma - Il provvedimento sul lodo Schifani bis sarà un disegno di legge e non un decreto legge e il testo sarà all’esame del consiglio dei ministri di venerdì. Lo afferma il ministro dei Rapporti con il Parlamento Elio Vito conversando con i cronisti in Transatlantico. Il ministro annuncia che domani si terrà una conferenza dei capigruppo in seguito alla richiesta del governo di chiedere la calendarizzazione del disegno di legge sul lodo-bis per l’aula della Camera già a luglio. Per quanto riguarda l’approvazione definitiva, Vito auspica che "l’iter possa essere il più veloce possibile" anche da parte del Senato.