Loeb fa lo Schumi, vittoria n. 50

Cipro Lo Schumi degli sterrati, il francese Sebastien Loeb, ha vinto il Rally di Cipro, conquistando così il 50° successo della sua straordinaria carriera. Il campione del mondo, al volante di una Citroen C4, ha preceduto di 27’’9 la Ford Focus del finlandese Mikko Hirvonen. Il norvegese Petter Solberg, su Citroen Xsara, ha chiuso al terzo posto con un ritardo di 1’49’’4. Quarto lo spagnolo Dani Sordo (Citroen C4), staccato di 2’26’’3.
Loeb si è aggiudicato le prime tre prove del Mondiale 2009 e guida la classifica generale con 30 punti. Hirvonen è secondo a quota 22. Il campionato riprenderà con il Rally di Portogallo in programma nel primo weekend di aprile.
«È incredibile», ha commentato l’alsaziano. «Ricordo quando ho battuto il record di Carlos Sainz e Colin McRae. E adesso sono a quota 50: è un gran bel numero. Stiamo ottenendo ottimi risultati, ma non è ancora finita. Non abbiamo nessuna intenzione di fermarci».
Parole da prendere alla lettera, visto che le ha pronunciate anche in passato mantenendo sempre la promessa fatta. Il 35enne transalpino, ormai da tutti considerato lo Schumacher del motorismo fuori pista, punta infatti dritto al sesto titolo mondiale consecutivo.
Al dominio di Loeb e della Citroen nel Rally di Cipro hanno fatto da contraltare la delusione di Hirvonen e della Ford. Il pilota finlandese ha cominciato a guadagnare terreno su Loeb quando la gara si è spostata dall’asfalto agli sterrati: troppo tardi, però, per sperare di ricucire il gap.
«Penso che abbiamo perso la gara venerdì», ha detto Hirvonen analizzando il weekend. «Almeno - ha aggiunto - siamo riusciti a riguadagnare qualcosa nelle ultime due giornate. Siamo stati molto più veloci sullo sterrato, speriamo di poter far bene in Portogallo».