Logitech fa la rivoluzione col mouse

Marco Lombardo

Ho fatto un clic velocissimo ed eccomi qua. Ho girato una rotella e non ho perso tempo. Ne ho scoperta una seconda vicino al pollice sono passato da un’applicazione all’altra come non avevo mai fatto prima. Avevo bisogno di avere notizie su una parola: un tasto ed ero già dentro il motore di ricerca. Ma soprattutto avevo una difficoltà: scrivere tutto questo staccando la mano dal mouse. Quasi impossibile tanto è docilmente ergonomico e preciso. Il Logitech MX Revolution, il mouse più avanzato del mondo approdato da pochi giorni sui nostri tavoli potrebbe anche diventare la periferica più amata dagli italiani. MX Revolution ha infatti un sofisticato sistema che cambia automaticamente modalità tra la rotazione libera e lo scorrimento a scatti, in base all'impostazione migliore per l'applicazione in uso. In più, per alcune applicazioni (esempio: Microsoft Excel) la tecnologia di Logitech rileva anche la velocità di rotazione: se viene fatta ruotare velocemente, la rotella passa in modalità di rotazione libera; se viene fatta ruotare più lentamente, passa in modalità di scorrimento a scatti. E poi: le impostazioni per tutti i pulsanti possono essere personalizzate utilizzando il software incluso o quello per Mac, disponibile via download. E soprattutto: passare su internet con il One Touch è il futuro già oggi. Così eccomi, ce l’ho fatta, giusto per dire che tutto ciò costa 99,99 euro e li vale. Lo giuro, ovviamente, mettendo la mano sul mouse.