Loiero scarica i suoi guai su Belen

Cercasi disperatamente capro espiatorio. Poco tempo fa l’ex governatore della Calabria Agazio Loiero ha addossato la colpa della sua sconfitta alle ultime Regionali agli immobiliaristi: «Fare costruire la nuova sede della Regione Calabria fuori dal centro storico di Catanzaro – aveva detto Loiero – mi ha inimicato i proprietari dei tanti edifici dati in affitto alla Regione e una parte dei commercianti». Accortosi di averla sparata grossa, l’ex big della Dc calabrese, dato in procinto di allearsi con Futuro e libertà di Gianfranco Fini, cambia musica: «Da governatore ho fatto cose solide – sentenzia – non ho portato né Lele Mora né Belen. Forse per questo abbiamo perso le elezioni». Che ingrati questi calabresi, non riconoscono i miracoli compiuti da Agazio e lo puniscono nelle urne per non aver trascinato in terra calabra nemmeno una soubrette.