La Lollo a Buona domenica: «Grazie Silvio, tu sai perché»

Poi l’attrice spiega: «Con il suo aiuto Telecinco ha smesso di diffamare il mio futuro marito»

Laura Rio

«Un ringraziamento speciale a Silvio Berlusconi. Lui sa perché»: con queste parole, e senza altra spiegazione, Gina Lollobrigida si è congedata ieri pomeriggio dallo studio di Buona domenica, dopo essere stata intervistata da Paola Perego. Nell'intervento si era parlato delle sue prossime nozze con l’imprenditore spagnolo Javier Rigau Rafols molto più giovane di lei: la Lollo ne ha 79, lui 45. Salutata l’attrice, lo staff del programma ha cercato di sapere i motivi di quei ringraziamenti arrivati così all’improvviso, ma lei ha voluto mantenere il riserbo. Ovviamente la curiosità si è scatenata. Raggiunta nella sua casa romana, la Lollo in serata si è lasciata andare alle spiegazioni. «Ero a New York - racconta - e mi hanno fatto sapere che una trasmissione spagnola terrificante che va in onda su Telecinco (intitolata Dolce vita) diceva cose diffamatorie sul mio futuro marito. Non sapendo come fare per fermare questa infamia ho chiamato Silvio Berlusconi. Lui è stato molto gentile con me e mi ha detto che mi avrebbe aiutato. Infatti poi quella trasmissione ha smesso di parlare male di Javier. Lo so che Berlusconi non si occupa più di televisione, ma sapevo che poteva aiutarmi e infatti l’ha fatto». E perché non ha raccontato la vicenda a Buona domenica senza lasciare il pubblico con l’interrogativo? «Perché è un fatto che riguardava la Spagna, non l’Italia e so che lui, comunque, avrebbe capito. Poi visto che i giornalisti si sono interessati alla vicenda, ho deciso di raccontarlo perché spero che questo aiuti a fermare quelle trasmissioni orribili di Telecinco dove vengono chiamate (e pagate) persone per parlare male di altre dicendo cose infamanti e incitando il pubblico a dirne ancora peggio. Abbiamo già avviato una causa legale».
Comunque, il programma di Telecinco non è l’unico che sta rimestando nella vita di Javier Rigau. Da quando - il 17 ottobre - la coppia ha annunciato le nozze (che dovrebbero avvenire entro Natale a New York), si è scatenata la caccia al giovane imprenditore di Barcellona, bello e ricco, che sposa una donna di 34 anni più vecchia di lui. Una notizia così ghiotta non può non scatenare la stampa rosa mondiale. Di lui si racconta che sia un «cacciatore» di dote e che abbia già frequentato altre ricche e anziane signore. La Lollo invece dice che stanno insieme da 22 anni, «che è innamorata, che la differenza d’età non conta e che è sicurissima di quello che sta facendo».