Un lombardo si porta via il trofeo De Mattei

Claudio Rossini

È il bresciano di Desenzano Mattia Livraghi il vincitore dell'Open tennistico del Tc Pegli 2 che conclude la stagione genovese dei tornei con tennis per palati fini. Il lombardo ha dimostrato sui campi veloci, coperti dal pallone pressostatico che la sua classifica-2.1-è meritata e fin dalla prima apparizione ha lasciato intendere a chi sarebbe andato l'interessante monte premi e il trofeo messo in palio dalla società pegliese per ricordare il suo socio Roberto De Mattei.Per Livraghi non è stata una passeggiata, ma quasi! Non ha concesso set ai pur validi avversari incontrati: Matteo Trevisan, Fabio Vicentini, Luca Bonati e, in una finale a senso unico il paraguaiano Daniele Lopez, una speranza diciassettenne attualmente arruolato nel team Fit gestito a Tirrenia dall'ex Davis man Renzo Furlan. Anche Lopez ha onorato e accresciuto il tasso tecnico della manifestazione pegliese, disputando ottimi incontri nei quali ha evidenziato la bontà del servizio. Ai quarti è approdato il finalese Emanuele Caravelli che ha battuto in due set Federico Ceppellini, il presidente del comitato regionale ligure, esempio brillante di dirigente e giocatore. Ai quarti avrebbe dovuto arrivare anche Pietro Ansaldo, che l'Open di Pegli l'ha già vinto in passato, ma è incappato contro l'ovadese Ivo Albertelli, allievo del maestro Leopoldo Barzi, che ha disputato un ottimo incontro degno di miglior classifica Anche quest'anno non ha avuto fortuna il mancino pavese Stefano Bracchi che per la quinta volta tentava la vittoria dopo ottimi piazzamenti nelle precedenti edizioni. In questa edizione la sua bestia nera è stato Lopez.In un incontro equilibrato, ( i primi sette servizi sono andati al rispettivo battitore) Bracchi non ha retto il ritmo dell'allievo di Furlan.
Insomma un'altra edizione curata dai dirigenti pegliesi che ha dato ottimi risultati grazie anche all'impegno di Elio Longato e del Giudice Arbitro di grossa esperienza come Mario Di Stefano.In settimana si concluderà anche la seconda gara in programma, il singolare maschile di quarta categoria, che ha avuto un successo di partecipazione straordinario, contando al via oltre cento giocatori.