Lombardo supera Brunetta

Altro che effetto Brunetta. I governatori locali hanno superato il maestro in trasparenza. In Sicilia l’assessore regionale alla presidenza, Giovanni Ilarda, ha inviato a tutti i dirigenti una circolare che, con tono perentorio, avverte che nessuna consulenza verrà più pagata se non sarà pubblicata sul web. La norma non riguarda solo l’ente guidato da Raffaele Lombardo, ma tutti gli enti sottoposti a controllo di vigilanza. Chi non mette sul sito ufficiale i dati del consulente, l’oggetto dell’incarico e l’ammontare del compenso, commette «illecito disciplinare» e avrà il «divieto di conferire altri incarichi». C’è un problema: chi pubblica i dati del consulente web che, c’è da credere, servirà a spiegare come si pubblicano le consulenze sul web?