A Londra acquisti su Hilton

La serie dei dati economici resi noti ieri a New York ha rinvigorito il listino che chiude la settimana con segno positivo, dopo diverse giornate senza una tendenza precisa. Gli indici si sono apprezzati poco sotto lo 0,5%, grazie anche alla performance di alcuni big del listino, come General Electric, in rialzo di circa l’1%. Realizzata Ford. Bene anche Boeing (più 1,8%), mentre tra i titoli in forte calo, da registrare il crollo di oltre il 27% di Refco per il dissesto di un fondo speculativo, il Liberty Corner Capital. In Europa tutti i mercati hanno chiuso con segno positivo, con apprezzamenti intorno allo 0,5%. Irregolare la piazza di Londra che ha visto decollare Hilton (più 13,3%), dopo l’offerta di acquisto da parte dell’americana Hilton Hotel Corp. In negativo Aegis (meno 4%) dopo la rinuncia di intervento nel capitale da parte della francese Publicis. Depressi i titoli del petrolio, con Total che a Parigi cede circa il 3%. In ripresa a Francoforte Munich Re e Allianz.