A Londra bene Glaxo

Il ritorno a oltre il 2% nella crescita del Pil Usa e la nuova fiammata nei prezzi del greggio hanno galvanizzato New York. Balzo dei produttori di beni di consumo, con Tiffany in crescita del 7%, mentre crescono anche Restoration Hardware (più 10%) e Dress Barn (più 14%). Le voci di una possibile Opa su «New York Times» ha fatto volare il titolo del 7% circa; tra i petroliferi rialzi superiori al 3% per Apache, Anadarko, Xto e Global Santa Fe. L’annunciata liberalizzazione delle tariffe gas in Russia ha fatto crescere a Mosca il titolo Gazprom del 3,5%, mentre a Zurigo balza di oltre il 5% il titolo Sgs alle voci di una possibile fusione con la francese Bureau Veritas. Vola a Madrid il titolo Sacyr Vellehermoso (più 7,2%) dopo l’aumento della propria quota in Repsol al 18,2%; mentre non arresta la corsa Iberdrola, che guadagna un altro 4,4%. A Londra bene i farmaceutici, con GlaxoSmithKline in crescita del 3 per cento.