A Londra brilla Severn Trent

Sul mercato di New York la frenata del prezzi del greggio ha annullato qualsiasi possibilità di reazione degli indici azionari. Solo poche notizie societarie hanno movimentato i listini; tra queste l’annuncio della possibile vendita di Computer Sciences, che cresce di oltre il 5%. Più incerto il settore tecnologico, con Ciena e Jds Uniphase che arretrano di oltre il 4%, mentre Check Point Software cede oltre il 5%, per una revisione al ribasso dei conti del primo trimestre 2006. Tra le poche voci in controtendenza Google migliora del 2,6% e Level 3 Comm del 2,9%. Le piazze europee sono tutte in calo, ed anche le notizie di merger ed acquisizioni non sono riuscite a modificare il quadro dimesso dei mercati. Resta positivo l’andamento a Francoforte di Continental (più 2,8%), che ha annunciato l’acquisizione della divisione automotive di Motorola. Buona giornata anche per Bae System (più 3,7%), ma a Londra brilla l’utilities Severn Trent (più 6,3%), che ha scorporato la divisione Biffa.