Londra, Pessina vuole Alliance

Fine settimana di consolidamento sulle Borse mondiali, con modesti recuperi che riducono i ribassi accumulati nei giorni scorsi. A New York gli indici sono rimasti positivi, grazie al buon andamento del mercato del lavoro e al calo del deficit commerciale. A Londra si impenna Alliance Boots (più 12,9% a 920,16 pence), che opera nel settore della distribuzione farmaceutica e su cui nel tardo pomeriggio l’italiano Stefano Pessina (vicepresidente esecutivo che già controlla il 15%) e il fondo Kkr hanno annunciato di aver presentato un’offerta pari a 1.000 pence per azione (in totale 14,3 miliardi di euro). A Parigi arretra Eads (meno 4,6%), ma corrono ancora i titolo dell’auto, con Volkswagen, che a Francoforte cresce del 3 per cento.