Londra, il principe Carlo punta su Camilla e dice: "Forse diventerà la regina"

Per la prima volta il principe Carlo ha affermato che la moglie potrebbe diventare regina. Il 52 per cento degli inglesi la riterrebbe una decisione sbagliata

Londra - E alla fine potrebbe toccare proprio a lei: Camilla. Il Principe Carlo ha affermato per la prima volta che la moglie Camilla "potrebbe" diventare Regina d’Inghilterra, qualora salisse al trono. In un’intervista rilasciata lo scorso agosto all’emittente Usa NBC, e trasmessa ieri, alla domanda se Camilla possa diventare "Regina d’Inghilterra, se e quando lei salirà al trono", Carlo ha risposto: "Bene, vedremo. Potrebbe essere". Quando si sposarono, nel 2005, Camilla decise che, qualora si fosse posta la questione, avrebbe assunto il titolo di Principessa Consorte e non quello più tradizionale di Regina Consorte. Una differenza puramente semantica, volta però a sedare la forte ostilità nutrita dall’opinione pubblica verso la seconda moglie del Principe, sposata otto anni dopo la morte di Diana. Un’ostilità rimasta immutata negli anni, stando a un sondaggio pubblicato oggi dal Daily Mail: il 52% degli intervistati ritiene infatti che Camilla non dovrebbe diventare regina, qualora Carlo salisse al trono, e solo il 14% si dice favorevole. Dallo stesso sondaggio emerge comunque freddezza anche verso lo stesso Principe: secondo il 48% dei britannici, infatti, Carlo dovrebbe farsi da parte e cedere il trono al figlio William.