Londra «Referendum per accogliere i neri»

Accogliere o no iscritti che non siano bianchi? Il quesito sarà proposto come referendum agli iscritti al British national party (Bnp), il partito britannico di estrema destra. Lo hanno deciso a «stragrande maggioranza» i dirigenti riuniti ieri e oggi nel congresso del partito guidato da Nick Griffin riunito a Wigan, nel nord dell’Inghilterra. Lo scorso mese un tribunale di contea londinese invitò il Bnp a modificare il proprio statuto, che ammette solo iscritti bianchi, perché contravviene al principio di eguaglianza sancito dalla legislazione britannica. Il partito di Griffin rispose che avrebbe preso «tutte le misure necessarie» per adattare il proprio statuto in modo da non compiere discriminazioni, in conformità con quanto previsto dal Race Relations Act, la legge contro le discriminazioni.