Londra, troppi furti e il governo regala serrature e allarmi

Annunciato uno stanziamento di 20 milioni di sterline per consentire l'installazione di dispositivi per contrastare la criminalità che cresce con la crisi economica

La polizia lo aveva previsto e le statistiche lo confermano: la crisi economica sta generando un aumento dei furti nelle case in Gran Bretagna, e per questo il governo ha annunciato uno stanziamento di 20 milioni di sterline per consentire l'installazione di serrature più solide ed allarmi a poveri ed anziani che potrebbero essere vittime di questi reati. L'annuncio - scrive il Daily Mirror - è stato dato dal ministro dell'Interno Jacqui Smith, a fronte di un aumento del 4% dei furti nelle case tra 2007 e 2008. A distribuire serrature e allarmi nelle zone a rischio, alle persone più bisognose, saranno associazioni benefiche come Help the Aged o la polizia locale. «Un crisi economica non deve significare un aumento del crimine, no si tratta di un legame inevitabile - ha detto una fonte del ministero dell'Interno - Noi tutti possiamo fare la nostra parte per impedire ai criminali di colpire». Smith ha chiesto a varie catene di ferramenta e di “fai da te“ di fornire serrature a prezzi scontati, e una campagna per la sicurezza partirà in tv e su internet prossimamente. L'Home Office ricorda però che i furti nelle case si sono dimezzati nell'ultimo decennio, «il che vuol dire che partiamo da un buon livello».