Loren, nudo patinato a 72 anni

Eleonora Barbieri

A settembre compirà 72 anni, ma Sofia Loren, l’attrice simbolo del cinema e della bellezza italiana, non sembra affatto preoccupata per la sua età, anzi: per la prima volta ha deciso di posare nuda per un calendario, il mitico Pirelli. Lo rivela il settimanale Gente, in edicola oggi. Sulle pagine di «The Cal» 2007, insieme ad altre dive senza veli, apparirà anche lei, una delle donne più ammirate del mondo: e probabilmente sarà proprio la sua presenza a catalizzare l’attenzione fra le immagini del prossimo anno, affidate agli scatti dei fotografi Inez e Vinoodh, anche perché si tratta di un debutto «tardivo» e, proprio per questo, ancora più sensazionale.
L’attrice è ancora in splendida forma: il suo corpo (celebre per le curve così «italiane») è ancora statuario - spiega Gente - ed è perfettamente levigato, grazie anche agli effetti di una cura disintossicante, seguita di recente. Perciò Sofia non teme di affrontare né gli sguardi del pubblico, né il confronto con le giovani bellezze che la circonderanno: anche perché si tratta di un nudo «artistico». Una Loren senza veli, quindi, tranne che per un dettaglio: il suo corpo sarà illuminato, a quanto pare, soltanto da un paio di orecchini, dei pendenti di brillanti ricevuti in dono dall’amica Silvia Damiani.
«Abbiamo incontrato Sofia Loren lo scorso 29 giugno a Venezia, in occasione dell’inaugurazione della nave da crociera Msc-Music: al varo erano presenti mille invitati, fra cui molti vip e, anche, l’attrice, che si trovava lì proprio come madrina al “battesimo” della nuova ammiraglia, di proprietà del conterraneo e amico Gianluigi Aponte, proprietario di Mediterranean Shipping Company - spiega Gente -. Lei ormai è assolutamente libera nelle sue scelte, accetta soltanto i progetti che davvero le interessano: è una donna davvero sorprendente».
E, anche se da Pirelli non si sbilanciano, la notizia del nudo di Sofia ha già scatenato il dibattito su una simile «esibizione» superata la soglia dei settanta, l’opportunità della quale è stata decisamente osteggiata da Gianni Boncompagni (anni 74): «Possiamo appellarci ad Amnesty International, a Save the Children o al Wwf - ha suggerito con galanteria -. Dopo la Juventus in serie C, ci sta anche il calendario degli anziani. Sono sicuro che il mio amico Mario Monicelli, che ha superato i 90 anni, non lo guarderà ma farà qualche azione legale. Neppure io lo guarderò, nessuno mi può costringere». Difficile credere che molti altri seguiranno la sua stessa strada, se non altro per curiosità. A sostegno della Loren si è schierata l’attrice Valeria Marini, esperta di calendari e grande fan di Sofia: «Sofia Loren è un’icona, è una donna eterna - ha commentato -. Può fare tutto». Non solo: «La Loren - ha aggiunto la Marini - fa scelte accurate e giuste e quindi avrà i suoi buoni motivi per fare il Pirelli, che è molto bello». E già l’eco ottenuta dalla notizia è un segno di quanto l’idea di posare per «The Cal» non sia così azzardata, se non altro dal punto di vista del business. Coraggio, voglia di stupire o senso degli affari: sicuramente quella di Sofia è stata una mossa da diva, che potrebbe rendere più «disinibite» altre colleghe, come ammette la stessa Marini che, di fronte alla domanda se anche lei potrà essere disposta a fare un calendario a 72 anni, ha risposto: «Se lo ha fatto la Loren, sì».
Eleonora Barbieri