Lorenteggio e Giambellino Presidio di vigili nelle aree sgomberate

In via Molinetto da Lorenteggio e in via Giambellino, aree sgomberate tre giorni fa, sono stati nuovamente trovati i rom. A Lorenteggio otto pattuglie di vigili hanno identificato e allontanato 25 rom romeni, che si sono introdotti nell’area con quattro furgoni, cinque autovetture accendendo una decina di fuochi per scaldarsi. In via Giambellino, invece, tre pattuglie di ghisa hanno scoperto un gruppo di rom che, per accedere alla zona, hanno reciso la rete di recinzione e tagliata la catena del lucchetto del cancello di ingresso. Alla vista degli agenti i nomadi si sono dati alla fuga. I rom che si stavano preparando a rioccupare le due aree, in via Molino da Lorenteggio in particolare, erano già pronti ad accamparsi con tende. «Questi rom devono capire che qui si fa sul serio - ha detto il vicesindaco Riccardo De Corato - le aree che sgomberiamo non devono essere rioccupate. Per scongiurare questo pericolo ho predisposto per entrambe le zone un servizio di vigilanza. La Polizia Locale presidierà l’area a Lorenteggio con due pattuglie di giorno e tre pattuglie di notte. In via Giambellino, invece, con due pattuglie di notte e una di giorno». Gli sgomberi salgono a 186.