Lorenteggio, killer si costituisce al pm

Si è costituito in Procura, il responsabile dell’omicidio di Marco Pintus, 31 anni, trovato accasciato al volante della sua auto lo scorso sabato mattina, colpito da due coltellate, in zona Lorenteggio. Si tratta di Nunzio Guarino, che ieri si è presentato con il suo avvocato dal pm, Antonio Lamanna, a cui ha fornito la sua ricostruzione del delitto. Secondo quanto da lui stesso riferito, i due avevano già avuto diverse liti, e Guarino, originario di Palermo, era andato a cercare Pintus per dargli una lezione. La Squadra mobile lo aveva identificato in 12 ore e lo stava già pedinando. In casa sua, nella spazzatura, nel corso di una perquisizione era stato trovato un coltello ancora sporco di sangue. La notte dell’omicidio Guarino si era messo in mezzo per dividere Pintus e un altro balordo durante una rissa, ed era stato picchiato in pubblico. Sabato mattina aveva deciso di vendicarsi di quello che considerava un disonore.