Lorenzin: «Dal 2001 al 2004 il disavanzo del Campidoglio è cresciuto di duemila miliardi»

L’opposizione di centrodestra dà battaglia alla giunta in Consiglio comunale sulla sessione di bilancio. «Stiamo per consegnare alla prossima amministrazione una pesante eredità finanziaria. La giunta Veltroni merita una bocciatura: il disavanzo è aumentato di duemila miliardi, passando dai 12 mila miliardi di vecchie lire del 2001 ai 14 mila miliardi del 2004. Il debito finanziario del Comune è pari ad una manovra finanziaria dello Stato». Lo ha dichiarato, in aula Giulio Cesare, Beatrice Lorenzin, consigliere comunale di Forza Italia e coordinatore regionale degli «azzurri».