Con l'orto o con alloggio ma prezzi sotto i 35 euro

Per chi ama la buona cucina, del territorio o comunque tradizionale, Osterie d'Italia è un must. Anche l'edizione 2017 vanta numeri imponenti a partire dalle 896 pagine e dai 340 collaboratori: 1570 locali segnalati, 263 Chiocciole (il sogno di ogni oste...), 199 locali del Buon Formaggio, 375 locali celebri per i vini, 479 locali con orto di proprietà (bene), 428 locali con menù vegetariano (in crescita ovviamente), 277 locali con alloggio (trend da tenere d'occhio). Elemento basico è non mollare sul fronte prezzo: delle 153 novità recensite nell'edizione 2017, la maggior parte ha un menu che non supera i 35 euro, limite per antonomasia. Solo ad alcuni locali storici con spesa media superiore - è stato concesso un posto in guida, visto che per i due curatori, Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni, sono «osterie d'altri tempi».

MBer