Los Angeles, Obama-Joker sui muri: "Il presidente Barack è un socialista"

Attacco mediatico al presidente Usa ritratto in una rivisitazione dark del famoso manifesto <em>neopop</em> elettorale di Shepard Fairey

Los Angeles - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nelle vesti del folle Joker cinematografico, in una rivisitazione dark del famoso manifesto "neopop" elettorale di Shepard Fairey. E' il poster inquietante che sta tappezzando Los Angeles in queste ore.

Un poster che mette paura Il presidente è ritratto come il cattivo di Gotham City nell'ultima versione interpretata da Heath Ledger, col trucco nero agli occhi, il cerone bianco, le cicatrici ai bordi della bocca. Sotto il volto, al posto del consueto "Hope", compare la scritta "Socialism". Dietro l'operazione, che per ora ha preso di mira soprattutto le rampe d'accesso delle autostrade, c'é una mano misteriosa, seppure politicamente orientata. Il più famoso manifesto di Obama è quello di Fairey in cui il presidente è ritratto nei colori della bandiera a stelle e strisce. Il poster, che ha reso ha reso l'illustratore di Los Angeles una celebrità mondiale diventando di fatto il simbolo della campagna elettorale di Obama, è stato anche al centro di una causa di copyright con l'agenzia Associated Press che ha accusato Fairey di aver copiato il ritratto del presidente da una foto scattata da un suo fotografo e dunque di sua proprietà.