L'ossessione della Ryanair: sfottere Berlusconi

La compagnia irlandese low-cost torna a utilizzare il premier per le sue campagne pubblicitarie. Questa è la terza volta che la Ryanair usa il Cav come testimonial e il tema è il risarcimento della Fininvest nei confronti della Cir di De Benedetti

Per la Ryanair Silvio Berlusconi è il miglior testimonial pubblicitario che ci possa essere. Infatti è la seconda volta che la compagnia aerea di O'Neyll utilizza il volto del premier per farsi pubblicità. Questa volta a tenere banco sulla home page del sito con tanto di immagine è il risarcimento di 560 milioni di euro che la corte d'Appello di Milano ha stabilito che Fininvest debba dare alla Cir di Carlo De Benedetti.

E così, per promuovere l'offerta di voli a 8 euro, la Ryanair mette la foto del Cav che tiene in mano un cartello recante la scritta: "Ho 560 milioni di buoni motivi per scappare...con Ryanair a 8€". 

Non è la prima volta che Berlusconi viene assoldato dalla compagnia irlandese. La prima volta fu nel 2009 quando venne ritratto circondato da cinque donne e la nuvoletta del pensiero che recitava così: "Ma certo... vi porterò tutte in Europa»". L'ultima il due giugno scorso quando sopra il premier, fotografato in Aula con una mano sulla fronte, campeggiava la scritta: "...Solo una cosa mi tirerebbe su in questo momento! Una scappatella con Ryanair a 12 euro". Insomma la Ryanair non ha altro modo per farsi pubblicità, se non quello di "sfottere" il Cav