Lotta al caro pieno ecco i mini motori

Gpl, bioetanolo, alimentazione ibrida. Ecco le risposta dei colossi dell’auto al calo delle vendite: ampliare la gamma di veicoli a gpl e metano e sviluppare la doppia alimentazione con bioetanolo o motore elettrico incrociato magari al diesel. Volkswagen ad esempio, lavora in collaborazione col gigante petrolifero Shell, mentre Peugeot-Citroën punta sul «downsizing» o miniaturizzazione dei motori per ridurre cilindrate e consumi senza influire sulle prestazioni, e sulla funzione «stop e start» che riduce i consumi di carburante spegnendo automaticamente il motore durante le soste.