Lotta alla cecità, mille progetti per cento nazioni

«Love is possible» è il messaggio, scritto in caratteri braille, sulla Tshirt che Elio Fiorucci ha regalato per i cent’anni di lotta contro la cecità compiuti da Cbm Italia Onlus. Con amore, appunto, l’ormai secolare associazione ha realizzato oltre mille progetti di prevenzione e cura, raggiungendo più di 100 Paesi in via di sviluppo e ben 18 milioni di non vedenti.
Per festeggiare quest’importante compleanno si sono trovati ieri, a Palazzo Marino, l’assessore comunale alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna, Filippo Frattina e Giusy Laganà, anime interne di Cbm Italia, e alcuni dei numerosi testimonial della nuova iniziativa a favore dei ciechi.
Insieme hanno presentato «100 anni x 100 testimonial x 100 progetti», e, sempre insieme, hanno raccolto le risorse economiche e dato il proprio contributo per organizzare una «gara» solidale a sostegno dei non vedenti. E in questa gara l’importante è veramente partecipare.