Lotta alla contraffazione Maggiori poteri ai sindaci

Sono ampliati i poteri dei sindaci e dei prefetti in tema di ordine pubblico e sicurezza urbana, prevedendo inoltre una collaborazione tra polizia locale e statale. Il sindaco potrà adottare provvedimenti «contingenti e urgenti» per fronteggiare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica. Sarà poi compito del sindaco segnalare alle autorità competenti gli stranieri irregolari da espellere. In quest’ottica di intervento ramificato e locale, la lotta alla contraffazione dei marchi e delle merci beneficerà di nuove norme specifiche che faciliteranno e renderanno più agile il processo di sequestro e distruzione dei prodotti contraffatti.