«Lotta alla povertà, passi lenti»

«Con le attuali tendenze in atto nessun singolo obiettivo del Millennio per combattere la povertà sarà raggiunto entro il 2015, mentre alcuni Paesi stanno addirittura arretrando». Il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, intervenendo al Development Committee di Banca Mondiale e Fmi, ha lanciato l’allarme sull’avanzamento «lento e diseguale» della lotta alla povertà nel mondo secondo gli obiettivi dell’Onu. A Washington, Draghi ha sottolineato che «anche se c’è stato qualche progresso (in Italia) e ci sono stati importanti risultati in un crescente numero di Paesi e su un più ampio numero di obiettivi», la realtà dimostra che «tale avanzamento è lento e diseguale e i risultati sono ancora lontani dagli obiettivi».