Lotto, Lady D fa vincere 1,5 milioni

All’inizio ha negato di essere la protagonista delle immagini osé, però il giudice ha accertato che era proprio lei

da Roma

Il 31 agosto del 1997 moriva a Parigi Lady Diana.
Un caso ancora da chiudere, ma che per gli appassionati della Smorfia ha avuto un chiaro «segno» cabalistico.
Sono state infatti tantissime le giocate fatte al Lotto nel concorso di due sere fa, coincidente proprio con il 31 agosto, sulla quaterna 8-17-31-89 sulla ruota di Palermo: l'8 ed il 31 erano il giorno ed il mese dell'anniversario, il 17 «la disgrazia», mentre l'89 viene abbinato dalla Smorfia alla «Principessa».
I giocatori, informa l'agenzia specializzata Agicos, hanno poi scelto la ruota di Palermo in quanto l'iniziale del compartimento siciliano riconduceva a Parigi ed alla Principessa.
Ed i seguaci della Cabala sono stati ben ripagati, visto che ieri sera sulla ruota di Palermo è uscita proprio la quaterna 8-17-31-89.
In tutta Italia c'è stata una vera e propria pioggia di vincite e numerose sono state le quaterne di «Lady Diana» vinte.
La più alta è stata centrata a Pescara, dove un fortunato giocatore ha vinto ben 65.000 euro. Ed a testimonianza di quanti giocatori hanno puntato e vinto su questa particolare quaterna, la ruota di Palermo è stata sbancata.
A fronte di giocate per 1,7 milioni di euro, gli appassionati hanno visto tornare premi per 3,9 milioni, pari al 231% di quanto speso. I numeri legati alla principessa «triste» hanno fruttato vincite totali in Italia per circa 1,5 milioni di euro.
Ma a fare festa non sono solo in Abruzzo e in Sicilia. La sortita del 36 su Genova, fino a due giorni fa terzo massimo ritardatario del gioco dei 90 numeri con 124 assenze, ha infatti letteralmente sbancato anche il compartimento ligure con quasi 9,3 milioni di euro distribuiti in vincita, a fronte degli 1,7 giocati.
La ruota più giocata è stata quella di Milano con oltre 6 milioni di euro raccolti. Ricordiamo che sul compartimento lombardo è presente il 24, massimo ritardatario assoluto con 144 assenze.
Nella classifica delle giocate troviamo al secondo posto la ruota di Napoli con oltre 3,1 milioni di euro, mentre al terzo posto c'è quella di Bari con 2,7 milioni.