Lourdes, le reliquie di santa Bernadette in Lombardia

Sabato, per i novant'anni dell'Unitalsi, l'arrivo a sant'Ambrogio delle reliquie dell'apostola di ammalati e infermieri. Poi la "peregrinatio" nelle diocesi dove potranno essere venerate fino al 4 dicembre. Il giorno dell'Immacolata il culmine delle celebrazioni con il cardinale Angelo Scola

Le reliquie di santa Bernadette (1844-1879), apostola dei malati e degli infermieri, saranno in Lombardia dal 12 novembre al 4 dicembre prossimi in occasione del novantesimo anniversario dell'Unitalsi Lombarda. Le reliquie della santa di Lourdes, giungeranno sabato alle 17 nella Basilica di sant'Ambrogio e da qui inizieranno la "peregrinatio" nelle diocesi lombarde dove potranno essere venerate fino al 4 dicembre. La ricorrenza dell'Immacolata, lo stesso giorno del 1933 in cui Pio XI pronunciò la canonizzazione di santa Bernadette, sarà il perno dell'evento.
Sarà la terza volta che quelle reliquie vengono portate in Italia e in passato ne era stata meta esclusiva Roma con la basilica di santa Maria Maggiore e san Pietro in Vaticano. Monsignor Jacques Perrier, vescovo di Tarbes e Lourdes, ha accolto così la supplica dell'Unitalsi Lombarda: "È l'Unitalsi che l'ha chiesto e non c'era motivo di dire no, tanto più che si tratta di un modo concreto e popolare, nel senso pieno del termine, di rafforzare un collegamento che è sempre esistito nella vita cristiana. È anche un modo diretto per mostrare che il corpo è importante e che c'è sempre bisogno di segni: ebbene Lourdes è un luogo di segni per eccellenza, la roccia, l'acqua, la luce; le reliquie di Bernadette sono un altro segno".
Sarà il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, a presiedere la celebrazione della messa che sabato 3 dicembre, in Duomo, costituirà il momento culminante della ricorrenza dei novant'anni di fondazione dell'Unitalsi lombarda. "Un'occasione di festa - si legge in una nota diffusa dall'Unitalsi lombarda - che raccoglierà in Duomo, alle ore 10, i volontari delle ventitrè sottosezioni lombarde dell'associazione che accompagna malati e pellegrini ai santuari mariani rinnovando l'impegno di chi l'aveva voluta". Le reliquie di Santa Bernadette verranno esposte in Duomo a "testimonianza di una devozione che conforta malati e pellegrini".
"Oggi l'attività dell'Unitalsi non si limita ai pellegrinaggi mariani - spiega Vittore De Carli, presidente dell'Unitalsi Lombardia - ma continua in sezioni e sottosezioni dove si organizzano giornate speciali per gli amici malati, condividendo momenti di preghiera, ma anche di letizia, giungendo là dove non bastano le strutture sanitarie e la pubblica amministrazione". L'arrivo delle reliquie, concludono gli organizzatori, sarà quindi un ulteriore stimolo a "rinnovare una solidarietà che dura da novant'anni con un nuovo impegno di generosità".