Luca Toni: "In Germania? A casa ne tornavano meno..."

«Secondo me, se quello che è successo qui accadeva in Germania ne tornavano indietro molti meno». Luca Toni, che ha giocato per tre anni al Bayern Monaco ne è sicuro: il paragone con la Germania è impietoso. «Sono stato 3 anni in Germania, la cosa bella è vedere stadi senza barriere e tifosi che vanno assieme allo stadio senza problemi.Penso a Monaco: è uno stadio che non ha barriere, se un bambino si avvicina alla panchina e chiede un autografo un giocatore si alza in piedi e glielo fa. In tre anni non ho mai visto un tifoso fare invasione di campo o tifosi picchiarsi. E sono arrivati anche tifosi della Germania dell’est, così come quelli italiani, francesi e gli inglesi».