Lucarelli vince la sfida con Toni

Alessandro Santarelli

da Livorno

Livorno si conferma campo stregato per la Fiorentina, che rimedia il terzo 2-0 consecutivo al Picchi. Determinante Marco Amelia, il portiere amaranto, strepitoso al 47’ del primo tempo nel parare un rigore di Luca Toni, assegnato da De Santis per un fallo di mano in area di Vargas. Nella ripresa il Livorno è sceso in campo con un volto diverso: maggior grinta, maggiore determinazione, più lucidità nelle azioni. In cattedra è salito Cristiano Lucarelli, autore di una doppietta che ha mandato in frantumi la Fiorentina. Il primo gol è arrivato su calcio di rigore, per fallo di Kroldrup ai danni di Colucci, mentre il raddoppio è stato frutto di un perfetto destro ad incrociare dal limite dell'area che non ha dato scampo a Lobont. Festeggia Carlo Mazzone, al debutto sulla panchina amaranto, si arrabbia invece Luca Toni, che se la prende con alcuni giocatori del Livorno, in primis Davide Balleri, che hanno imitato il suo gesto di esultanza, in senso di scherno, al termine della partita.