Lucca, auto si schianta contro un muro: 4 morti

Quattro giovani, due uomini e due
donne, sono morti in un
incidente stradale. Erano tutti all’interno di una Bmw,
vettura che è andata a schiantarsi contro un muro che delimita
la strada in un tratto pianeggiante. Sono morti sul colpo

Lucca - Quattro giovani, due uomini e due donne, sono morti in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa poco prima delle 2 nei pressi di San Macario (in provincia di Lucca), sulla strada statale Sarzanese-Valdera. I quattro erano tutti all’interno di una Bmw, vettura che è andata a schiantarsi contro un muro che delimita la strada in un tratto pianeggiante. Secondo quanto appreso, i quattro giovani stavano rientrando a Lucca, dove abitano, dopo una serata trascorsa in Versilia. Sul posto sono intervenuti polizia stradale, vigili del fuoco e personale del 118.

Le vittime dell'incidente Le vittime sono Marco Melgiovanni, 26 anni, e Natascia Angelini, 23, entrambi di Lucca; Benedetta Di Francesco, 25, e Ivan Garbini, 23, di Pisa. Melgiovanni risulta il conducente della Bmw 320, l’auto che, per cause tuttora in corso di accertamento, è andata fuori controllo all’altezza del km 24,500 della Sarzanese-Valdera, sbattendo contro un muro. Sarebbero morti tutti sul colpo: le vittime dell’incidente tornavano a casa dopo una serata trascorsa insieme in una pizzeria, che si trova poco distante dal punto dell’impatto. Dopo aver cenato nel locale, i quattro avevano deciso di tornare verso Lucca, ma percorsi pochissimi chilometri dalla pizzeria, l’auto è andata a schiantarsi contro un muro in località Farneta. Tra le difficoltà dei soccorsi anche quelle dei vigili del fuoco che hanno dovuto impiegare due ore prima di poter estrarre dalle lamiere della Bmw i corpi delle vittime a causa delle condizioni in cui l’impatto ha ridotto l’automobile.