Lucca, Favilla trascina il centrodestra alla vittoria

Lucca - «Questo voto significa che la gente ha accettato il nostro progetto e il nostro programma. Ora ci attende un periodo di lavoro intenso per essere all’altezza delle aspettative». È soddisfatto Mauro Favilla, 73 anni, candidato a Lucca della Cdl, che conquista la città delle cento chiese e mantiene l’ultima roccaforte del centrodestra in Toscana. Favilla ha conquistato il 52,5% dei consensi mentre Andrea Tagliasacchi, 48 anni, ex presidente della Provincia, candidato dell’Unione, si è fermato al 47,5%. Favilla, storico esponente della Dc, tra l’altro appoggiato da FI, An, Lega nord, Udc e liste civiche, già sindaco di Lucca dal ’72 all’84, ha dichiarato a caldo che «sull’ esito del voto hanno pesato gli errori dell’ esecutivo nazionale» e che le due visite di Silvio Berlusconi, nelle scorse settimane, lo hanno preoccupato un pò. «C’era il timore - ha confessato - che fungesse da accentratore per l’opposizione. Così non è stato». Al primo turno, Favilla aveva conquistato il 48,03% dei voti, mentre Tagliasacchi era al 42,79%.