Lucchini: disdetta al patto di sindacato

Gemina

«Abbiamo dato la disdetta al patto di sindacato di Gemina solo perché c'era la deadline che scadeva il 30 giugno prossimo. Potremmo però decidere di rimanere». A spiegare all’agenzia Radiocor i motivi dell’atto formale assunto nei giorni scorsi è Giuseppe Lucchini, numero uno di Sinpar holding, socio del patto di sindacato di Gemina con l'1,71%. «Abbiamo fatto questa scelta per non vincolarci nei prossimi tre anni. Non c'è nessun dissidio nè discussione in corso», ha concluso Lucchini. Intanto continua il negoziato sulla quota di Gemina in Rcs (l’1%), da tempo in vendita. Diego Della Valle ha annunciato ieri l'intenzione di esercitare il diritto di prelazione sulla quota dell'1% che Gemina intende vendere, diritto che spetta a tutti i soci del patto Rcs. «Faremo il nostro dovere» ha detto Della Valle. Della Valle, con Pirelli e Banca Intesa, ha facoltà di salire al 5,05% del capitale.