Lucchini rimborsa bond

Il bond del gruppo Lucchini, produttore di acciaio, dell’ammontare di 200 milioni in scadenza il prossimo maggio sarà rimborsato utilizzando la liquidità della socetà. «Il bond verrà regolarmente pagato con la liquidità della società alla sua naturale scadenza» ha detto un protavoce della società. Si tratta del bond 25/5/2006 con cedola 6,75% collocato nel 2001 e che ultimamente è quotato sul mercato secondario, con pochi scambi, poco sopra la pari.