Lucciole denunciano pregiudicato romeno

Dopo circa un anno di aggressioni e minacce, due prostitute dell’est hanno denunciato il proprio aguzzino che le aveva costrette a subire la sua «protezione». I carabinieri hanno fermato l’uomo, un pregiudicato romeno di 26 anni, con l’accusa di sfruttamento della prostituzione, e accompagnato le due prostitute - una donna albanese di 38 anni e una bulgara di 28 - in un centro di sostegno. Le due donne avevano dovuto far fronte alle minacce dell’uomo che voleva allontanarle dal luogo dove si prostituivano, nei pressi del Luneur.