La luce costa il 5% in più

Le bollette elettriche aumenteranno del 5% nell'ultimo trimestre del 2005, a causa «delle tensioni del mercato petrolifero». È la stima del governo. Un aumento che peserà per lo 0,05% sull'inflazione media. Previsto in rialzo anche il metano: «Ci si attende per il mese di ottobre un ulteriore rialzo delle tariffe con un contributo alla crescita dei prezzi al consumo, nella media 2005, di 0,1 punti percentuali. L'aumento dei costi dei carburanti», superiore al 12% in media d'anno», comporterà inoltre un aumento dei prezzi dei voli aerei nazionali del 20% circa. In diminuzione solo i prezzi del settore delle comunicazioni, in continuo calo dal 1996: nel 2005 si ridurranno - secondo le stime del governo - di un altro 1,8%. Grazie soprattutto alla decisione dell'Autorità che produrrà un taglio del 20% su base annua delle chiamate da fisso a mobile.