In luce Fonsai e Tenaris

Gli indici di Piazza Affari hanno chiuso ieri in rialzo avendo invertito rotta grazie all’andamento positivo di Wall Street. Il Mibtel ha guadagnato lo 0,39%, lo S&P/Mib lo 0,36%, mentre sono scesi l’All Stars (meno 0,10%) e il Tech Star (meno 0,26%). Tra i migliori delle blue chip Fonsai (più 2,22%) e gli oil Tenaris (più 2,02%) ed Eni (più 1,8%). Maglia nera a Seat PG (meno 2,51%) nel giorno in cui è stato presentato il piano industriale, giudicato poco aggressivo dagli analisti, e Alitalia (meno 1,25%). Fiat (più 0,10%) chiude poco mossa a 20,71 euro dopo una seduta negativa. Fastweb ha ceduto lo 0,24%, dopo avere annunciato di avere ridotto la perdita nel trimestre a 20,7 milioni. Tra le mid cap in evidenza Impregilo (più 2,39%) e Valentino Fg (più 4,88%) dopo che il presidente Favrin ha dichiarato che il gruppo è oggetto di offerta ma non è arrivata nessuna proposta.