Lucent e Alcoa giù a Wall Street

I dati aziendali, non sempre in linea con le previsioni, hanno agito negativamente sulle quotazioni di New York, con gli indici principali in ulteriore calo. A guidare il ribasso dei listini, Lucent a metà seduta perdeva il 4,3%, per una prevista riduzione del 13% del fatturato nel terzo trimestre fiscale. In negativo anche Alcoa (meno 4,2%) e Time Warner (meno 1,5%); in controtendenza Pepsi (più 1,7%) ed Exxon Mobil (più 1,1%). Crollo delle Adr dei titoli indiani, dopo gli attacchi terroristici in India: Tata Motors cede il 5,4% e Infosys il 3,3%. Chiusure negative in Europa, con tono debole per i tecnologici. A Parigi Alcatel arretra di quasi il 6%, Gemini il 3,5% e Thomson il 2,8%. In controtendenza Premiere, che sale del 6%, su voci di una possibile acquisizione. Tecnologici in forte calo anche a Francoforte, con Siemens che arretra del 2,6% e Infineon del 2,2%. Giù anche Lufthansa, che arretra del 3,6% nonostante i positivi risultati annunciati.