Luci e colori alla mostra di Rivanera

Dai progetti di ingegneria alla sua passione vera per la pittura. A Enrico Rivanera, artista genovese di 52 anni, è dedicata la mostra nell’antico castello sul mare di Santa Margherita che chiuderà domani dopo dieci giorni di successo di visitatori. Nato ingegnere e progettista, Rivanera dedica a pennelli e colori il tempo libero, ma appena terminata la sua carriera lavorativa si dedica all’arte figurativa aprendo un atelier a Bogliasco. L’uso dei colori come metafora, la luce e la materia come strumenti di linguaggio, il pittore diventa poeta della tavolozza, descrivendo paesaggi e figure eleganti, sabbie imbiancate di luce e terre nel buio della notte, ma tutto si risolve in un tratto pittorico che tende alla sublimazione dell’eterna e immutabile «Bellezza».
In questo periodo il pittore porta avanti una personale ricerca sulla natura incontaminata come unico sedativo per contrastare le disagiate condizioni umane. La storia artistica di Rivanera e i suoi studi sono attraversabil grazie alla mostra che resterà aperta ancora oggi e domani dalle 10 alle 19.30 in Salita Castello 1 a Santa Margherita Ligure.